Largo Ghiglia, 19 -18100 Imperia • Tel/fax 0183.29 37 58 • e-mail: imic81200b@istruzione.it • PEC: imic81200b@pec.istruzione.it
Informativa ai Genitori

INFORMATIVA AI GENITORI

CONTRIBUTI VOLONTARI DELLE FAMIGLIE ALLA SCUOLA

Premesso che è importante un dialogo trasparente, costruttivo e costante con le famiglie al fine di contribuire al buon funzionamento del nostro Istituto;

si rende noto che, oltre alle tasse scolastiche, espressione della potestà impositiva dello Stato e che vanno obbligatoriamente pagate quando previste, è consentito alle scuole richiedere anche contributi alle famiglie degli alunni iscritti per il finanziamento per innovazione tecnologica, edilizia scolastica, ampliamento dell’offerta formativa, possibilità contemplata dal D.I. n. 44/01, che nell’ottica della riconosciuta autonomia giuridica delle scuole, ha previsto che: “la riscossione delle rette, delle tasse, dei contributi e dei depositi di qualsiasi natura poste a carico degli alunni è effettuata anche mediante il servizio dei conti correnti postali”.

In questo quadro si colloca la richiesta, da parte dell’Istituto Comprensivo “M. Novaro”, del contributo volontario, così come deliberato dal Consiglio di Istituto.

In tale contributo è compreso anche il rimborso di alcune spese sostenute dalla scuola per conto delle famiglie stesse, per un totale che equivale a circa il venti per cento del contributo che comprende:

  • Spese per stipula contratto di assicurazione individuale per gli infortuni e responsabilità civile di tutti gli alunni.

La parte restante del contributo volontario viene utilizzata per innovazione tecnologica e ampliamento dell’offerta formativa che, nell’attuale contesto delle ben note riduzioni della spesa pubblica, non si sarebbe nella condizione di assicurare.

Il contributo volontario da parte delle famiglie, dunque, costituisce una fonte importante di cofinanziamento di tutte quelle attività che permettono di elevare, al di là dei livelli minimi essenziali, la qualità del servizio didattico ed educativo offerto agli studenti.

Tale contributo va a coprire le numerose spese per:

  • Acquisto materiali didattici extracurriculari
  • Ampliamento dei Progetti del Piano dell’Offerta Formativa (PTOF).

Si sottolinea che il Contributo non potrà riguardare lo svolgimento di attività curriculari.

Si ringraziano, quindi, le famiglie che, con spirito collaborativo e con la consapevolezza di quanto sia in questo momento importante la loro cooperazione, vorranno contribuire, con la loro erogazione volontaria, a mantenere ed elevare il livello qualitativo dei servizi scolastici.

Si ribadisce che tale contributo è fonte essenziale per assicurare livelli qualitativi sempre più elevati.

Il totale dei contributi versati viene inserito nel programma annuale ed ogni anno approvato dal Consiglio di Istituto e oggetto di esame e approvazione da parte dei Revisori dei Conti e del Ministero Economie e Finanze.

Tali contributi sono quindi esclusivamente impiegati a favore degli studenti e della didattica.

DETRAZIONI FISCALI

Si informa che ai sensi dell’art. 13 della legge n. 40/2007 le famiglie possono avvalersi delle detrazioni fiscali, previste nella misura del 19 percento, sui contributi volontari versati alla scuola.

La detrazione spetta a condizione che il versamento di tali erogazioni sia eseguito tramite ufficio postale, specificando nella causale del versamento che trattasi di contributo volontario.

Al termine dell’ a.s. sarà pubblicata la rendicontazione relativa all’utilizzo del contributo versato volontariamente.

Il Dirigente Scolastico Dott.ssa Maria Aicardi

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.