Sciopero del giorno 24 maggio 2024

Circolare n. 142 del 16 maggio 2024

Sciopero nazionale proclamato da: CSLE -

Comparto: PLURISETTORIALE - PLURICOMPARTO

Personale coinvolto: Personale docente e ATA a tempo determinato e indeterminato scuole pubbliche, comunali e private

                        

                         DATA DI SVOLGIMENTO: 24 MAGGIO 2024

 

L’azione di sciopero interessa anche i lavoratori del settore istruzione individuato come servizio pubblico essenziale ai sensi dell’art. 1 della legge 12 giugno 1990, n. 146 e successive modifiche ed integrazioni.  L’Accordo Aran sulle nome di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero firmato il 2 dicembre 2020, all’art. 3 comma 5, prevede che “L’istituzione scolastica comunica alle famiglie nelle forme adeguate (ad esempio, siti internet, comunicazioni via email, registro elettronico), almeno cinque giorni prima dell’inizio dello sciopero” le seguenti informazioni:

 

1.         DATA, DURATA DELLO SCIOPERO E PERSONALE INTERESSATO

Lo sciopero si svolgerà il giorno 24 MAGGIO 2024 e interesserà Personale docente e ATA a tempo determinato e indeterminato scuole pubbliche, comunali e private

 

2.         MOTIVAZIONI

Le motivazioni poste alla base della vertenza sono indicate    ==> QUI       ==> SCHEDA CSLE

 

3.         RAPPRESENTATIVITA’ A LIVELLO NAZIONALE - PERCENTUALI DI ADESIONE REGISTRATE AI PRECEDENTI SCIOPERI

La sigla sindacale CSLE non è rappresentativa nel Comparto di contrattazione collettiva dell'Istruzione e della Ricerca

 

4.         VOTI OTTENUTI NELL’ULTIMA ELEZIONE RSU

Nell’ultima elezione delle RSU, avvenuta in questa istituzione scolastica nell’a.s. 2021/2022, la sigla sindacale indicata non ha presentato liste.

 

5.         PRESTAZIONI INDISPENSABILI DA GARANTIRE

Nella giornata prevista per lo sciopero non sono previste prestazioni indispensabili da garantire.

 

SI COMUNICA CHE A SEGUITO DELL’ESITO DEL MONITORAGGIO EFFETTUATO TRA IL PERSONALE, previsto dall’art. 3, comma 4, dell’Accordo Aran sulle nome di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero NON SI ASSICURA L’EROGAZIONE DEL SERVIZIO PERTANTO SI INVITANO I GENITORI AD ASSICURARSI DELL’APERTURA DELLA SEDE/PLESSO, DELLA PRESENZA DEL DOCENTE E DELL’ORARIO DI FUNZIONAMENTO.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Dott.ssa Maria Aicardi

Ultima revisione il 17-05-2024